Andrea Bocelli /

Ah sì, ben mio

IL TROVATORE

Ah sì, ben mio; coll'essere io tuo,
tu mia consorte,
avrò più l'alma intrepida,
il braccio avrò più forte.
Ma pur, se nella pagina
de' miei destini è scritto
ch'io resti fra le vittime,
dal ferro ostil trafitto,
ch'io resti fra le vittime,
dal ferro ostil trafitto,
fra quegli estremi aneliti
a te il pensier verrà , verrÃ
e solo in ciel precederti
la morte a me parrà!

Fra quegli estremi aneliti
la morte a me parrà , parrà .
E solo in ciel precederti
la morte a me parrà!
la morte a me, a me parrÃ
e solo in ciel
e solo in ciel precederti
la morte a me parrà ,